Youtubers
134visto 0 Commenti

Recensione: Akame ga kill! Per chi vuole uno Shōnen puro.

di il 4 novembre 2017
Dettagli
 
 

Ho iniziato a gennaio del 2017 a leggere manga e visionare anime e in molti mi chiedono da quale titolo abbia iniziato… beh eccovi la risposta, proprio da akame ga kill!, ma ora basta con i ricordi e fiondiamoci in questa storia ricca di violenza sangue e svolte create ad hoc per farvi salire l’ansia alle stelle.

Le vicende narrate in questa serie sono ambientate in un continente governato dall’impero sempre in cerca  di espandersi conquistando città e villaggi limitrofi. Qui entra in gioco l’esercito rivoluzionario, in particolare i night raid, gruppo di assassini specializzati nell’eliminare i vari bersagli appartenenti all’impero. Potrebbe sembravi in incipit banale, quasi noioso, ma basta leggere il primo volume per capire che si avrà a che fare con personaggi caratterizzati in modo spettacolare e miscelati in situazioni sempre diverse, che ci terranno spesso col fiato sospeso. Esatto, in questo manga non si sa mai se il protagonista o i suoi amici usciranno illesi dallo scontro con la nemesi di turno che si parerà davanti ai nostri eroi.

I night raid: eroi o semplici assassini?

Non siamo davanti ad un manga dove gli eroi hanno la meglio, non è raro vedere personaggi palesemente creati per dire “che bel personaggio, speriamo rimanga vivo” per poi vederlo decapitato o torturato a morte. Quello che questo manga ci vuole trasmettere è che o si sconfigge l’avversario o si muore.

 

Facciamo però un salto indietro, come già accennato l’antagonista simbolico è l’impero, però dobbiamo chiarire che l’imperatore che ha soltanto 12 anni non è altro che un burattino nelle mani del diabolico primo ministro, il quale da troneggia indisturbato facendo distinzioni per i suoi parenti e commissionando stragi e stupri. Nelle prime pagine di questo manga scopriamo che il protagonista è un guerriero di un villaggio lontano dalla capitale, lui però è totalmente ignaro della situazione in cui versa il regno e si ritrova nel bel mezzo di una città malfamata è marcia fino al midollo.

Ma ora basta con la trama e parliamo un po di quest’opera edita da planet manga.

Tutte queste avventure nascono dalla mente creativa di Takahiro e dalla matita del maestro Tetsuya Tashiro, l’edizione in se per se è tipica della planet, costa 4.5 a volume tranne il 13 che ne costa 5 (è più spesso). l’altezza è paragonabile a murcielago o ajin demi-uman. Eccovi qui sotto delle immagini da me scattate.

  

Per concludere vi consiglio caldamente questo manga, soprattutto se siete novizi e cercate un manga fatto come si deve e che non costi una fortuna. Sperò di avervi trasmesso il mio affetto che provo per questo manga. Ci rivediamo alla prossima recensione. Da Matteo De Cristofaro (Mikadini)

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi