Videogiochi
113visto 0 Commenti

Playstation-Now: il futuro dei videogiochi

di il 14 Aprile 2019
Dettagli
 
Videogiochi
Valorare Editore
Punteggio Totale

Passa il mouse per valutare
Valutazione del visitatore
Punteggio dell'utente

Hai valutato questa

 

Playstation-Now approda anche in Italia, offrendo ai giocatori la possibilità di riprodurre in streaming o scaricare giochi tramite un servizio in abbonamento mensile o annuale. Un modo innovativo per risparmiare tempo e spazio sul disco rigido.

Come funziona nello specifico Playstation-Now?

 

Si paga a Sony un canone mensile di 14,99 euro, oppure annuale di 99,99 euro e si accede così ad una vasta libreria che attualmente conta circa 600 titoli. I giochi sono presi tra le vecchie glorie di PS2, PS3 e tra i più gettonati titoli di PS4. In linea generale, si tratta di un prezzo decisamente basso. Se prendiamo come riferimento il costo annuale, possiamo facilmente renderci conto che la cifra corrisponde quasi a quella di un gioco di punta venduto al momento del lancio. Parliamo di circa 69,90 o 79,90 euro. Dunque con il prezzo di un gioco PS4 è possibile accedere a un anno di giochi in streaming con un catalogo vastissimo e potenzialità di divertimento decisamente elevate.

Il servizio è fruibile sia da PS4 che da PC Windows, scaricando un’apposita app. Dopo aver selezionato un gioco, il servizio ci collegherà ad un server remoto che ospiterà la nostra sessione. Qualche istante dopo il gioco sarà attivo e funzionante e consentirà anche di effettuare i salvataggi necessari.

Al momento la fruizione dei contenuti in streaming è in risoluzione HD Ready a 720p ed è obbligatoria per i soli titoli di PS3. Per i giochi di PS2 e PS4 avremo invece anche la possibilità di effettuare il download su console e giocare così alla risoluzione originale, proprio come se avessimo acquistato il titolo in negozio o sul Playstation Store.

 

Quale sarà il Futuro?

 

La libreria di Playstation-Now continuerà a crescere nei prossimi mesi. Esattamente come ha fatto Netflix con i propri contenuti. Lo streaming di videogiochi apre, di fatto, la porta al miglioramento di questa tecnologia. L’idea è quella di consentire la fruizione dei contenuti direttamente in Full HD o 4K e di permettere ai televisori smart di far girare i giochi senza la necessità di un apparecchio fisico come le attuali console.

 

ANDREA CUCCI

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.