Videogiochi
606visto 0 Commenti

Mother Russia Bleeds – Recensione

di il 10 Febbraio 2018
Dettagli
 
Videogiochi
Valorare Editore
Punteggio Totale

Passa il mouse per valutare
Valutazione del visitatore
Punteggio dell'utente

Hai valutato questa

 

Ecco un altro picchiaduro a scorrimento orizzontale, degno di nota, che gira su PC e PS4.

Stiamo parlando di Mother Russia Bleeds. Sviluppato da Le Cartel, un piccolo studio indipendente francese che ha già fatto innamorare i nostalgici di Double Dragon & Co.

 

La distopia in Mother Russia Bleeds

Il gioco si distingue immediatamente per la sua ambientazione altamente indesiderabile e spaventosa. Siamo nell’Unione Sovietica degli anni 80, un paese allo sbando, vittima di corruzione, criminalità e povertà estrema dove i protagonisti cominceranno questa folle avventura partendo da un campo di zingari.

mother russia bleeds

Grafica Pixellosa

Come in ogni picchiaduro che si rispetti, gli sviluppatori hanno reso onore alla grafica retrò degli anni 90 mantenendo un livello di dettaglio molto curato. Ciò che non brilla è la varietà dei nemici, seppur ben realizzati lungo il corso del gioco ci ritroveremo sempre a dover fronteggiare gli stessi personaggi.

mother russia bleeds

Ti spiezzo in due… ma in stile splatter

La violenza è la protagonista assoluta di questo titolo. Il giocatore potrà godersi crani che si frantumano, mutilazioni disgustose e spruzzi di sangue in stile Ken il Guerriero, continuando ad infierire brutalmente sui nemici già stramazzati al suolo o, ancor peggio, mordendoli alla gola come belve feroci.

mother russia bleeds

Giocare da soli o in compagnia?

Giocare in single player non entusiasma. Pur avendo un discreto numero di mosse con cui destreggiarci nell’ambiente ostile saremo costretti ad abusare della mossa in scivolata per respirare un po’. Molto meglio giocare insieme ad un secondo player, possibilmente umano! Sottolineo questo aspetto perché l’intelligenza artificiale dei player guidati dalla CPU è decisamente imbarazzante ma perfettamente coerente con i videogiochi degli anni 90.

mother russia bleeds

Ma quanto dura?

Dopo circa sei ore di gioco avremo finito di menar le mani, dilettandoci con le sfide aggiuntive per affinare le tecniche di gioco. Nonostante vi sia la possibilità di sbloccare nuove droghe e di giocare con quattro personaggi differenti, scegliendo tra personaggi forti ma lenti, oppure deboli ma veloci, il titolo è penalizzato da una bassa longevità.

mother russia bleeds

La salvezza del sonoro

A salvare in corner Mother Russia Bleeds viene in aiuto proprio la colonna sonora, tutta elettronica. L’eccellente lavoro realizzato dalla Fixions fonde alla perfezione la musica ed effetti sonori con gli scenari di gioco.

mother russia bleeds

Complessivamente

Giocare a Mother Russia Bleeds non ci fa gridare al miracolo ma il titolo è comunque degno di una sufficienza piena. Non sarà un titolo da giocare e rigiocare ma il divertimento che ne trarremo insieme agli amici e il prezzo basso lo rendono un ottimo acquisto per i nostalgici dei videogiochi anni 90.

ANDREA CUCCI

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.