Interviste
219visto 0 Commenti

Squillino le Trombe per ……… Lallu Cosplay !!

di il 13 giugno 2017
Dettagli
 
 

 

Ben tornati cari lettori alle piccole interviste nel mondo del cosplay, oggi con noi c’è Lallu Cosplay, ma è inutile perdere tempo in ciance, lasciamo la parola alla nostre nuova e giovane amica!

Ciao raccontaci qualcosina di te ? 

Hello~ Non sono brava con le presentazioni, sono davvero troppo timida! Mi chiamo Laura, ho 22 anni e vivo a Bologna. Le mie passioni sono tante… fare cosplay è una di queste! Mi piace molto passare il tempo con i bambini, diciamo che è più di una passione, spero che diventi il mio lavoro un giorno! Anche l’arte è una parte essenziale di me, infatti ho intrapreso il percorso universitario all’Accademia di Belle Arti.

Cosa ti ha portato a fare cosplay?

Come ho già detto, sono estremamente timida. Faccio fatica ad avvicinarmi alle persone anche solo per chiacchierare ed i cosplay sono stati fin dall’inizio un pretesto per cambiare questo lato di me. Sono ancora una timidona, ma alle fiere o agli eventi a cui partecipo come cosplayer riesco inspiegabilmente a uscire dal mio guscio di insicurezze e a comportarmi in modo aperto e solare con le persone. 

Hai una cosplayer al quale ti ispiri?

Sì e no. Non mi ispiro a nessun cosplayer ma ammiro moltissimo la motivazione di Kamui, che è stata la prima cosplayer di fama mondiale che ho conosciuto, e la forza d’animo di Yuriko Tiger, che per me è stata ed è un esempio da seguire.

Il personaggio che ti è piaciuto di più interpetare?

Che domanda difficile! Cerco sempre di fare cosplay di personaggi con una personalità simile alla mia, per interpretarli al meglio! Quindi in base a ciò, direi che il personaggio a cui mi avvicino di più è Umi Sonoda da Love Live School Idol Project! È timida come me! E dolce, si impegna in tutto quello che fa e ha tantissima fantasia nello scrivere i testi delle canzoni! Io non scrivo, ma sfogo la mia fantasia nella fotografia o nell’arte.

Hai un manga/anime preferito se si quale?

Anche questa è unadomanda difficile! Ci sono tante serie bellissime e sceglierne una preferita mi risulta complicato! I manga, purtroppo, ho smesso di leggerli qualche anno fa. Non sono per niente economici, piango… ogni tanto però mi sfoglio le scan su internet, ma il mio manga preferito è High School Debut! Per quanto riguarda l’anime, scelgo Guilty Crown. È uno dei primi che ho visto ed è stato anche il mio punto di partenza da cosplayer. Infatti il mio primo cosplay è stato quello di Inori Yuzuriha, protagonista della serie. Quindi, be’, ci sono molto affezionata.

Un cosplay che ti piacerebbe fare e non hai mai fatto?

Ho tanti progetti per il futuro e non vedo l’ora di realizzarli! Uno di questi è il cosplay di Black Lady. Ho sempre adorato Sailor Moon fin da piccola e solo in età matura il personaggio che mi ha più colpito è stata proprio lei! Anche se nella serie fa pochissime apparizioni essendo per breve tempo una cattiva, Black Lady è il personaggio di cui vorrei fare il cosplay al più presto! 

Cosa ti trasmette il fare cosplay?

Gioia, ma allo stesso tempo un po’ di sofferenza. Ho poca autostima e spesso non riesco a finire i costumi per tempo, ho una vita piena di impegni e a volte la passione del cosplay viene messa da parte per dare spazio alle priorità. Inizialmente i miei genitori consideravano questo mio hobby una sciocchezza, una bambinata, e cercavano di distrarmi con lo studio o con altre passioni da seguire, a detta loro “più mature”. In questi ultimi anni, invece, hanno visto che ci metto dell’impegno e che mi prendo molto tempo per la creazione dei costumi, quindi mi hanno lasciato perseguire questa passione accettandomi e capendo che mi rende felice.

Cosa diresti ad un ragazzo/a che vuole avvicinarsi al mondo del cosplay?

Lo/La incoraggerei ad entrare in questo mondo! Tuttavia, ultimamente la community non è il massimo della simpatia e della disponibilità ad accettare i novizi, almeno per quello che ho vissuto io, e consiglierei di non prendere troppo seriamente i giudizi che spesso sono delle critiche pesanti.

Cosa pensi dei cosplay “sexy”?

Mmm… penso che se il personaggio interpretato sia predisposto a un outfit sensuale e provocante, non ci sia niente di male a volerlo interpretare in intimo, in costume da bagno o in altre vesti seguendo questo stile. Basta che non sia volgare.

Quanto lavoro c’è dietro un tuo cosplay?

Per quanto riguarda il tempo da dedicarci, dipende se ne ho abbastanza fra i miei impegni e anche la disponibilità economicaper realizzarlo è una fattore da contare. Fino a poco tempo fa ci mettevo parecchio tempo. Stavo mettendo da parte qualche risparmio per comprarmi una macchina da cucire e quindi facevo tutto a mano! Quindi a livello sartoriale ci ho messo sempre tanto tempo e tanta precisione prima di avere la macchina.

Cerco sempre di utilizzare stoffe economiche e facili da cucire, ma, qualora il costume lo necessiti, è inevitabile andare su stoffe più rare e importanti. Inoltre, per ogni personaggio cambia il make up. Guardo i tutorial e faccio diverse prove per cercare di avere le forme del viso e i dettagli fisici di ogni personaggio. Non posso usare lenti a contatto colorate e questo a volte è un problema. Tuttavia riesco sempre a modificare le foto, dopo il consenso del fotografo, e quindi a cambiare il colore dei miei occhi con quello del personaggio.

Anche le parrucche sono fondamentali! Non sono molto brava ad acconciarle, perciò ogni tanto chiedo un aiuto esterno se il lavoro è complicato per le mie abilità. Questo vale anche per le armi e gli oggetti. Ad esempio: le nacchere di Mew Lettuce e la lancia di Kida sono state commissionate. Sono davvero un disastro in questo. Solo una volta, per il cosplay di Black Lotus, mi sono cimentata nella realizzazione di un’armatura. Mi è risultato difficile imparare ad usare materiali come il foam ed il worbla, è stato un lungo lavoro da portare a termine fra prove e errori. Non penso che lo rifarò! Questi materiali sono molto costosi e per quel cosplay ho dovuto fare tanti sacrifici!

Se per i lavori sartoriali ci vuole molta precisione, per le armature ce ne vuole il triplo. O almeno è come l’ho percepito io. Se poi non dovesse essere davvero così, accetto di non essere portata per questo genere di lavoro. Infine, per ogni cosplay chiedo un aiuto a chi, di cucito, ne sa più di me. Realizzare alcuni costumi da zero è difficile, soprattutto se molto elaborati, e se non ci fosse mia madre a darmi i suoi preziosi consigli non saprei davvero come fare. Quindi, grazie mamma!

Hai partecipato a molte fiere?

Cerco di fare almeno una fiera al mese, perché sento il bisogno di scappare dalla realtà stressante e quotidiana, di liberarmene per un po’ e vivere a contatto con la mia passione e con gli amici che mi accompagnano in tutte le fiere.

Se si quale è la tua preferita?

Riminicomix, assolutamente. È una fiera molto grande e poi è in estate, il periodo dell’anno in cui per ora sono più tranquilla! Ci sono eventi come concerti, gare, raduni ogni giorno e gli spazi sono perfetti per avere delle belle foto in cosplay! La consiglio a tutti, il divertimento è assicurato!

Cosa pensi dei cosplay di coppia?

È una bellissima iniziativa. Soprattutto se si è una coppia anche nella vita. Realizzare il cosplay insieme e poi portarlo in fiera è una doppia soddisfazione.

Ti hanno mai fatto apprezzamenti fuori luogo se si come ti sei comportata?

Sì… ed è sempre una situazione sgradevole. Non sono una che se ne frega delle critiche, rispondo come se lo facessi ma poi riesaminandole mi autocritico e mi sprono a migliorare. Mi è successo più volte che mi venisse detto che sono troppo alta per i personaggi, che ho poche curve, che se non faccio il costume con le mie mani non conto niente. Alla fine un fondo di verità nelle mie risposte c’è: fare cosplay è divertimento.

Se sono troppo alta non posso farci niente! A me piace quel personaggio e anche se non ho la sua statura o le sue forme, ho il diritto e la libertà di farci il cosplay! Se non ho tempo o se ho cose più importanti da fare piuttosto che realizzare un cosplay lo commissiono o lo compro già fatto e poi cerco di interpretarlo al meglio in fiera dando soprattutto spazio al divertimento di essere, per un giorno, un personaggio di cui ho amato la storia.

Tra tutti i tuoi cosplay quale ti è piaciuto di più e quale meno ?

Il mio preferito per ora è Black Lotus, anche se portarlo è faticoso. Il supporto delle ali mi pesa sulla schiena e a fine giornata sono a pezzi. 

Il cosplay che mi convince di meno invece è Kushina Uzumaki, non lo porto da tantissimo appunto perché non mi ci vedo un granché bene.

Ti piacciono i videogame e se si il tuo preferito?

Sì mi piacciono, ma non sono una vera e propria giocatrice. Gioco raramente, sono perlopiù “vecchia scuola” per quanto riguarda i videogiochi. Solo ultimamente sto provando giochi recenti come Life Is Strange, che sto adorando.

Progetti per il futuro sia nella vita che nel cosplay?

I progetti di cosplay stanno rallentando, ma sono sicura che dopo essermi laureata la mia vita sarà meno incasinata e impegnata. Manca relativamente poco per raggiungere questo obiettivo e non vedo l’ora di essere più libera e tranquilla.

Tra tutti i personaggi delle tv cinema musica moda quale è quello che ti ha condizionato di più nella tua vita ?

Sinceramente non so proprio come rispondere, non ci ho mai pensato! Mi ha sempre affascinato il cinema, soprattutto le opere di animazione. Sicuramente ho avuto un’influenza positiva dalla sensibilità di Hayao Miyazaki, che con i suoi film e i suoi valori mi ha reso creativa fin da piccola.

Ti sei divertita questa intervista?

Sì, è stata utile a scoprire qualcosa su me stessa che non sapevo e a cui non avevo mai pensato!

Ringrazio lo staff per avermi dato questa possibilità e voi per avermi prestato un po’ della vostra attenzione! Spero vi sia piaciuto conoscermi e di non avervi annoiato!

Se vi interessa, potete seguire i miei cosplay e lavori sulla mia pagina:

•Lallu Cosplay• (https://www.facebook.com/Lallupyon/)

Bye bye~ :3

Così si conclude l’intervista con la nostra carinissima e splendida Laura ed ora vi lascio con qualche foto dei suoi meravigliosi cosplay. Grazie a tutti per aver letto questa intervista,  alla prossima ………………….

Domenico De Martino

 

 

 

 

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.