Interviste
115visto 0 Commenti

Il mondo del cosplay con Monica "Shizuka" Borrelli

di il 16 luglio 2017
Dettagli
 
 

Continua il nostro viaggio nel mondo del cosplay e oggi sono particolarmente emozionato di presentarvi Monica “Shizuka” Borrelli, emozionato perché per me è una della 10 migliori cosplayer italiane. Ma non voglio perdermi in altre chiacchiere, vi lascio alle sue parole.

Ciao Monica grazie per essere qui e di avermi concesso questa intervista, ti andrebbe di raccontarci un po chi sei la tua storia?

Ringrazio voi ancora una volta per aver pensato a me! Amo tutto il mondo degli anime/manga fin da piccola quindi si può dire che è stato realizzare un sogno poter interpretare i miei personaggi preferiti come Rossana e poter stare sul palco con Cristina D’Avena.

Cosa ti appassiona oltre il cosplay ? 

E difficile avere altre passioni! Questo hobby ti impegna tutto il tempo libero a disposizione!!!

Quando hai inziato a fare cosplay e quale è stato il tuo primo personaggio e perché proprio quello?

Ho iniziato a fare cosplay nel 2013 quasi per caso, risposi a un annuncio su una pagina che cercavano PG mancanti per completare un gruppo cosplay ma ovviamente avevo già la passione per questo mondo e quella fu l’occasione giusta per iniziare! Il mio primo personaggio fu Beast di kuroshitsuji, e quindi mi unì al gruppo e Beast era uno pochi pg che mi piaceva a disposizione.

Hai mai fatto dei cosplay su consiglio di qualche amico?

Si, ma spesso sono io a proporre gruppi cosplay e quindi a decidere i pg per gli altri, hahaha!

Quanto è dura  lavorare su un cosplay e mediamente quanto tempo ci impieghi a creare un cosplay?

Molto dura, sia su cosplay complicati sia su quelli semplici! Spesso possono sembrare semplici ma hanno molti dettagli che ti toglie diverso tempo.
Ma varia a seconda del cosplay, da una settimana (minimo) a diversi mesi!

Secondo te che differenza c’è tra un cosplay creato e uno già fatto?

La differenza sta nella soddisfazione che si prova nel realizzare qualcosa e quindi ricevere i complimenti non solo per come lo indossi, ma anche per il lavoro e l’impegno che ci hai messo.

Tra i molti cosplay che avrai fatto quale è quello più significativo per te?

Sono davvero tanti e sceglierne uno non è facile ma…credo sia Emily de: La sposa cadavere, amo i film di Tim Burton e quel vestito lo adoro! 

(anche io da intervistatore adoro quel cosplay)

Quanto conta per il la passione in questo lavoro?

E’ fondamentale, se non avessi la passione e la giusta motivazione non farei più cosplay.

Sempre nell’ambito del cosplay, ci sarebbero sogni irrealizzati?

In realtà no perchè proprio grazie al cosplay sono riuscita a realizzare diversi miei sogni, e inoltre mi da molte soddisfazioni!

Hai visto e partecipato a molte fiere in giro per l’Italia?

Non giro molto per le fiere, le uniche che ho visto fuori dal mio territorio sono: Napoli Comicon e Romics.

Secondo te tra le/i cosplayer professioniste/i chi è la più brava/o (a parte te ovviamente)?

Grazie per il complimento! Per me la più brava è Kamui Cosplay, amo tutto ciò che realizza.

Il tuo manga/anime preferito e relativo personaggio ?

Il mio primo amore è stato Yuno Gasai di Mirai Nikki, di cui ho fatto ben tre versioni!

Cosa pensi del mondo cosplay e secondo te è più lo sfogo della propria passione o un modo per mettere in mostra il proprio fisico?

Penso che sia una passione per pochi e moda per molti! E ormai sono entrambe le cose e diventa sempre più difficile capire chi lo fa per uno o per l’altro motivo.

Come ho detto in precedenza per me sei una delle 10 migliori cosplayer italiane, come è il tuo rapporto con i fans?

Ti ringrazio, ma ci sono cosplayer molto più seguiti di me! I miei fans mi scrivono spesso per avere consigli su come realizzare qualcosa o come lavorare un materiale che non conoscono; mi fanno sempre molti complimenti e mi supportano davvero tanto! Colgo l’occasione per ringraziarli!! 

Hai mai avuto hai avuto fan insistenti o molesti?

No non ho mai avuto di questi problemi per fortuna!

Che cosa è per te fare cosplay?

Per me fare cosplay vuol dire poter esprimere la mia arte e dovendo imparare ad usare materiali sempre nuovi e per poterli realizzare è uno stimolo continuo, per questo faccio tutto sempre da me!

Consiglieresti questa passione a chiunque?

Non è una passione per chiunque, richiede tempo, impegno pazienza e conoscenza dei personaggi (oltre ad avere una certa manualità e conoscenza dei materiali).

Grazie ancora per averci concesso un po del tuo “limitato” tempo vuoi aggiungere ancora qualcosa?

Un abbraccio a tutti i lettori di Playitaly! Ringrazio Playitaly per questa intervista, se volete seguirmi potete trovarmi su :

FB: @ShizukaCosplayeArt

INSTAGRAM: @shizuka_cosplay_e_art

Si conclude così la nostra intervista con la nostra ormai amica Monica, vi saluto tutti e vi ringrazio pee l’attenzione e come sempre vi lascio con qualcuno dei suoi magnifici cosplay

Domenico De Martino

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi