Fumetti
165visto 0 Commenti

TOKYO MAGNITUDE 8.0

di il 14 aprile 2017
Dettagli
 
Fumetti
 

Questa serie del 2009 prodotta dallo Studio Bonese i Cinema Kitrus e diretta da: Masaki Tachibana e Natsuko Takahashi. La distribuzione italiana è stata affidata alla Yamato Video, è stata trasmessa dall’emittente Fuji TV mentre in italia è stata trasmessa su Rai4 nel 2013. Questa serie è vincitrice del premio: Excellence Prize nella categoria Animation al Japan’s Media Art Festival.

La trama racconta la storia di due giovani fratelli Mirai e Yuki che un giorno prima delle vacanze estive si recano ad una fiera di robot ad Odaiba, ma mentre sono lì un tremendo terremoto di magnitudine 8.0 della scala Richter, scuote la terra distruggendo quasi tutto. I due fratelli sono impauriti e scioccati e non sapendo cosa fare decidono di tornare a casa in qualche modo. Tra mille difficoltà incontrano Mari una giovane mamma che decide di aiutarli a tornare a casa.

Purtroppo le cose non sono semplici le strade e i palazzi sono pericolanti e c’è molto caos nonostante l’esercito si prodighi in mille sforzi per portare aiuto là dove può. Comunque i 3 riescono a sopravvivere e andare avanti ma il pericolo incombe così dopo un’ennesima scossa di assestamento fa crollare definitivamente la torre di Tokio e il piccolo Yuki viene ferito alla testa e viene portato in ospedale, dopo qualche giorno il viaggio dei tre ricomincia ma qualcosa è cambiato e solo se guarderete questa miniserie scoprirete se i due fratelli e Mari riusciranno a ricongiungersi i primi ai loro genitori e la seconda alla sua famiglia.

Trovo personalmente che questo anime tocchi profondamente chi lo guarda poiché la tristezza e la desolazione dovute ad un terremoto di quella portata, vengono descritte minuziosamente, dalle crepe nei muri al dolore che sentono i personaggi principali e non. La trama accennata prima non ha errori o falle evidentissime e riesce ad essere molto fluida ed immersiva che vi lascerà senza fiato quasi fino alla fine.

Come voto gli do un 8 perché, come detto in precedenza, non ha difetti o cali di ritmo nella trama qualcuno potrà trovarlo lento come ritmo ma credo che per il tema trattato sia stata una scelta obbligata da parte degli animatori, per quello che riguarda il doppiaggio ita è stato davvero ben curato e molto simile a quello in lingua originale.

Come sempre vi ringrazio per aver letto questo articolo e vi auguro di guardare questo anime perché anche se non è un capolavoro ci molo molto vicino dall’esserlo, sperando di aver acceso la vostra curiosità……………. Grazie ancora e alla prossima recensione

DOMENICO DE MARTINO

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.