Fumetti
186visto 0 Commenti

Tales Of Zestiria

di il 9 giugno 2017
Dettagli
 
Fumetti
 

 

Tales of Zestiria è il quindicesimo capitolo della saga Tales of Prodotta da Bandai\Namco e Tri-Crescendo e come genere  e un Jrpg. Di questo capitolo in particolare esiste anche uno special anime e una serie anime intitolati rispettivamente : Tales of Zestiria : Dōshi no yoake e Tales of Zestiria X. io gioco è stato pubblicato in tutto il mondo tra il 16 e il 20 Ottobre 2015.

In questo capitolo vestiremo i panni del giovane Sorey e dei suoi compagni di viaggio che dovrenno sconfiggere un’antico male per mettere così fine all’era del caos , in questo viaggio i vari personaggi ma soprattutto il protagonista si trovera ad affrontare varie prove e a scoprire molto sul passato del mondo e del suo passato, cementando così i rapporti con i vari personaggi e forse alla fine salvando l’intero mondo dalla distruzione.

Il sistema di combattimento usato è una variante del LMBS (linear Motion System Battle) denominata Fusion Chain. La differenza con i precedenti capitoli sta nella schermata di combattimento i modello originale prevedeva uno sfondo di combattimento diverso dalla mappa mentre la variante  riproduce quasi fedelmente la mappa appena esplorata portando il giocatore a muoversi ed interagire con i gli oggetti presente in esso, ad esempio se nella schermata di combattimento c’è un albero e il nemico lo sfrutta a suo vantaggio come copertura dovrete aggirarlo per poter colpire il nemico, altro aspetto importante che il combattimento è molto intuitivo e volendo semplificato impostando i comandi automatici dalle impostazioni del menu di gioco. 

La caratterizzazione dei personaggi comunque è il vero punto di forza di questo gioco, i personaggi sono molto ben studiati e i dialoghi tra vari personaggi ti fanno capire molto sulle loro personalità e soprattutto non vi faranno mai annoiare. Detto questo non resta che esprimervi il mio giudizio, come voto gli do 7 che se dovrei dare un voto più alto ma l’unico difetto che riscontrato l’ho trovato davvero frustrante, cioè quello che la gestione delle missioni e della mappa è a dir poco frustrante poiché non segna con precisione i punti di interesse e alcune volte ti porta ad un’esplorazione forzata per poter completare alcune missioni.

Rimane comunque un gran bel gioco poiché le emozioni che trasmette sono tante e in alcuni casi molto forti. come sempre vi saluto e vi ringrazio per aver letto questo articolo e vi auguro di provare presto  questo gioco e magari dopo averlo finito di guardarvi gli anime.

Alla prossima recensione….  

Domenico De Martino

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.