Eventi
272visto 0 Commenti

Sfida alle console: Google probabile nuovo competitor

di il 6 febbraio 2018
Dettagli
 
 

Google potrebbe presto dichiarare guerra a Playstation, Xbox e Nintendo

Il paradiso dei videogiochi, fino ad oggi esclusivo appannaggio di colossi come Sony, Microsoft e Nintendo, si prepara ad accogliere Google come nuovo protagonista.

Dopo aver conquistato l’intero web e buona parte degli smartphone ora allunga le mani sul mondo dei videogiochi. Per il momento si tratta soltanto di una semplice speculazione ma già da qualche tempo illustri esperti del settore si stanno interrogando su cosa accadrà in futuro nel regno del gaming.

Quale sarà il ruolo del gigante del web dopo la nomina del nuovo Vice Presidente?

Conosciamo tutti il colosso di Mountain View e la sua estrema versatilità con il mondo hi-tech. Gli innumerevoli progetti ed anche quelli soltanto annunciati e mai realizzati.

I Google Glass

Qualcuno ricorderà i poveri google-glass. Promettevano di rivoluzionare il nostro stile di vita quotidiano sostituendosi agli attuali smartphone ma i limiti tecnologici ne impedirono la nascita.

La Google Car

E le google-car? Il progetto era grandioso. Ma le grandi difficoltà infrastrutturali non hanno mai consentito la preannunciata svolta che avrebbe rivoluzionato il mondo dei trasporti.

Esistono molte possibilità che la previsione degli esperti possa rivelarsi soltanto un semplice viaggio di fantasia. Ma in questo caso la probabilità di realizzazione e di un matematico successo è più reale che mai.

L’azienda ha recentemente messo in squadra Phil Harrison, un veterano nel campo dei videogiochi, con esperienze manageriali maturate in Sony, nel progetto Playstation e in Microsoft, per il lancio di Xbox One.

Oggi occupa il posto di General Manager e Vice Presidente dell’azienda ed è considerato l’uomo chiave per il lancio di una nuova console. Per il momento Google non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale.

Attendiamo fiduciosi la Game Developer Conference di marzo, a San Francisco, dove una dichiarazione ufficiale dell’azienda aprirebbe un nuovo scenario nel mondo del gaming.

Continuate a seguirci!

ANDREA CUCCI

Sii il primo a commentare!
 
Lascia una risposta »

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.